MPS, i conti del primo semestre Quifinanza.it - 19/08/2018 10:03:28 - best blog host , web hosting sql server , norton internet security cheapest , hupigon removal , free anty spyware

MPS, i conti del primo semestre

(Teleborsa) – Al 30 giugno 2018 il Gruppo MPS ha realizzato ricavi complessivi pari a 1,7 miliardi, con un calo del 7,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente per la flessione sia del margine di interesse e delle commissioni nette sia del risultato netto della negoziazione e
delle attività/passività finanziarie valutate al fair value in contropartita del conto economico. Il margine di interesse è risultato pari a 870 milioni, in flessione del 3,7% rispetto allo stesso periodo del 2017. Il risultato operativo lordo risulta pari a 555 milioni di euro (586 milioni di euro quello relativo al 30 giugno 2017). Il risultato operativo netto è positivo per circa 308 milioni di euro, a fronte di un valore negativo pari a 4 miliardi registrato nello stesso periodo dell’anno precedente. L’utile consolidato del Gruppo ammonta a 289 milioni di euro, a fronte di una perdita di 3.243 milioni di euro conseguita nello stesso periodo del 2017. Aggregati patrimoniali
Al 30 giugno 2018 i volumi di raccolta complessiva del Gruppo sono risultati pari a 195,9 mld di euro (+1,1% rispetto al 31 dicembre 2017), in crescita di 2,7 mld di euro rispetto al 31 marzo 2018 per l’incremento dell’indiretta (riconducibile principalmente ad una rilevante posizione corporate). I volumi di raccolta diretta, che si sono attestati a 96,8 mld di euro, risultano in calo di 1 mld di euro rispetto ai valori di fine dicembre 2017 e di fine marzo 2018, principalmente per il calo del comparto obbligazionario sul quale ha inciso l’effetto delle scadenze di periodo, solo parzialmente compensato dalla crescita dei conti correnti. La raccolta indiretta si è attestata a 99,0 mld di euro, in crescita rispetto sia al 31 dicembre 2017 sia al 31 marzo 2018 (rispettivamente per +3,2 mld di euro e +3,7 mld di euro), grazie al risparmio amministrato, sul quale ha influito la movimentazione di una rilevante posizione corporate. I crediti verso la clientela si sono attestati a 87 mld di euro, sostanzialmente stabili rispetto a fine dicembre 2017 ma in calo di 2,3 mld di euro sul 31 marzo 2018. Al 30 giugno 2018 l’esposizione netta in termini di crediti deteriorati del Gruppo si è attestata a 8,7 mld di euro in flessione sia rispetto a fine dicembre 2017 (-6,1 mld di euro). Per quanto riguarda i coefficienti patrimoniali, al 30 giugno 2018 il common equity tier 1 ratio si è attestato a 13,0% (rispetto al 14,8% di fine 2017) ed il total capital ratio è risultato pari a 14,4%, che si confronta con il valore del 15,0% registrato a fine dicembre 2017.

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Aticoli Correlati