Malattia durante le ferie: cosa fare Quifinanza.it - 15/11/2018 10:11:30 - excel dialer , european vps , me spyware , low cost conferencing call , remove beagle virus

Malattia durante le ferie: cosa fare

Si avvicinano le vacanze e visto il periodo è importante capire come comportarsi se ci si ammala o si ha un infortunio durante le ferie. È importante sapere che la malattia sospende il godimento delle ferie ma solo se talmente grave da impedire il recupero delle energie psicofische, ovvero il medico deve verificcare che la patologia della quale si soffre non permette la fruizione del periodo di vacanza. QUANDO LA MALATTIA SOSPENDE LE FERIE – La funzione delle ferie è quella di permettere al lavoratore di recuperare le energie psico-fisiche dopo un duro anno di lavoro, nonché di consentirgli di partecipare alla vita familiare e sociale al fine di soddisfare le esigenze di carattere ricreativo e culturale. Una malattia, quindi, potrebbe impedire alle ferie di svolgere la loro funzione ed è per questo che il lavoratore ha diritto a goderne in un secondo momento. Infatti, gli stessi giudici della Corte Costituzionale hanno dichiarato che le ferie sono sospese solo quando la malattia insorta è talmente grave in presenza di una determinata patologia da impedire il recupero delle energie psico-fisiche. Naturalmente è necessario valutare caso per caso, in ragione della compatibilità della malattia con le ferie stesse. Ad esempio ci sono dei contratti collettivi in cui la sospensione si ha solo in caso di prognosi superiore ad un certo numero di giorni, oppure in seguito ad un ricovero ospedaliero. COSA FARE – Per prima cosa il dipendente che si ammala in ferie deve far accertare il proprio stato di salute da un medico, sottoporsi quanto più tempestivamente possibile alla visita fiscale per poi darne comunicazione al datore di lavoro allegando il certificato medico. A questo punto le ferie verranno sospese e ciò significa che il dipendente – dal 3° giorno in poi – percepirà l’indennità di malattia dall’Inps. A quel punto, il lavoratore dovrà rispettare le norme in merito alle visite fiscali all’indirizzo presso cui è reperibile, poiché sarà soggetto al controllo del medico inviato dal Polo Unico Inps il quale accerterà che la patologia impedisce effettivamente il godimento delle ferie. SE CI SI AMMALA PRIMA DELLE FERIE? – Se la malattia insorge prima dell’inizio delle ferie, non dà luogo al decorso delle ferie. Nel caso in cui il lavoratore entri in ferie quando è già ammalato – cioè se la malattia è insorta prima – essa allora non permette il decorrere delle ferie stesse. MALATTIA DEL FIGLIO – La legge riconosce il diritto alla sospensione delle ferie senza limiti di durata anche in caso di ricovero in ospedale di un figlio piccolo (fino a tre anni), per un limite di 5 giorni (l’anno) se questo ha un’età compresa tra i 3 e gli 8 anni. Leggi anche:
Visita fiscale: cosa succede se il lavoratore è assente
Malattia durante le ferie, ecco quando si possono sospendere
Malattia, quando il lavoratore rischia il licenziamento
Statali, stretta su malattia e permessi, possibile richiamo dalle ferie
Malattia e visite fiscali: orari e nuove regole 2018

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Aticoli Correlati