La casa più felice del mondo? Si trova qui Siviaggia.it - 22/09/2018 03:29:29 - label software shareware , getting rid of adware and spyware , gris antivirus , cnc software shareware , sql server tools

La casa più felice del mondo? Si trova qui

Se pensate che non possa esistere un edificio capace di strappare sorrisi a tutti e di mettere il buonumore a chi ci lavora, dovrete ricredervi. Probabilmente non avete mai visto la Happy Rizzi House, conosciuta come “la casa più felice del mondo”. Eccentrica, variopinta e bizzarra, si trova in Germania a Braunschweig, città della Bassa Sassonia conosciuta anche col nome di Brunswick. Un luogo dove il cielo grigio e il clima freddo dominano spesso la scena, specialmente nei mesi autunnali e invernali. Ma questa casa regala indubbiamente un tocco di colore alla città, e vista la sua unicità negli ultimi anni ha contribuito a incrementare il numero di turisti in visita a Braunschweig, che si trova a due ore di treno da Berlino. Costruita tra il 1997 e il 1999 e completata nel 2001, la Happy Rizzi House si trova ad Ackerhof, nel quartiere di Magnivertel. Una casa che combina pop art, graffiti, fumetti e colori, tra disegni astratti, forme antropomorfe, cuori, uccelli e molte altre decorazioni. Una vera e propria iniezione di felicità per tutti coloro che la osservano e la vivono. Il complesso su cui sorgeva un’antica dimora ducale nasce dal genio dell’artista statunitense James Rizzi, dal lavoro dell’architetto tedesco Konrad Kloster e dal restyling del noto designer Oliver Kray. L’edificio si sviluppa su cinque piani, è ecosostenibile e circondato da un’area verde. Ma se avete in mente di prendere un appartamento in affitto all’interno di questa esplosione di colori, non è possibile. La Happy Rizzi House infatti ospita uffici, un ristorante e un museo dedicato al suo “papà” Rizzi, scomparso nel 2011. Un artista conosciuto e apprezzato in tutto il mondo per le sue creazioni pop-art e progettazioni 3D. E anche per aver portato allegria e buonumore in questa cittadina tedesca.

Leggi l'articolo Completo su Siviaggia.it

Leggi l'articolo Completo su Siviaggia.it

Aticoli Correlati