Wall Street in rosso. Pesa escalation guerra commerciale Quifinanza.it - 15/11/2018 09:35:28 - dedicated hosting xeon , registry repair for windows vista , send file host , iis hosting , a v software

Wall Street in rosso. Pesa escalation guerra commerciale

(Teleborsa) – Partenza negativa per la borsa di Wall Street con gli investitori preoccupati per le rinnovate tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina. Il presidente americano Donald Trump ha annunciato l’imposizione di dazi del 10% su prodotti provenienti dalla Cina per un valore di 200 miliardi di dollari. Una mossa, decisa in risposta alle tariffe stabilite da Pechino come “ritorsione” nei confronti dei dazi USA su alluminio e acciaio, entrati in vigore la scorsa settimana. Non si è fatta attendere la risposta della Cinache ha fatto sapere assumerà contromisure per tutelare gli interessi del Paese e della sua popolazione e si appellerà alla comunità internazionale al fine di “lavorare insieme alla difesa delle regole di libero scambio e del multilateralismo”. Dal fronte macroeconomico, è stato pubblicato, prima dell’avvio del mercato, l’andamento sui prezzi applicati dall’industria statunitenseche ha evidenziato un aumento a giugno, il balzo maggiore dal novembre 2011. Tra men di mezz’ora saranno diffusi i numeri sulle vendite e scorte all’ingrosso. In questo clima di tensione, il Dow Jones scambia con un calo dello 0,64%; sulla stessa linea, si posiziona sotto la parità lo S&P-500, che retrocede a 2.778,86 punti. Poco sotto la parità il Nasdaq 100 (-0,58%); guadagni frazionali per lo S&P 100 (+0,41%). Risultato negativo a Wall Street per tutti i settori dell’S&P 500. Nella parte bassa della classifica del paniere S&P 500, sensibili ribassi si manifestano nei comparti Materiali (-1,29%), Industriale (-1,13%) e Energia (-0,95%). La sola Blue Chip del Dow Jones in sostanziale aumento è Visa (+0,93%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Caterpillar, che ottiene -1,83%. Spicca anche la prestazione negativa di McDonald’s, che scende dell’1,66%. Dowdupont scende dell’1,55%. Unico titolo in positivo del Nasdaq-100, Fastenal mette a segno un +3,57%. Le peggiori performance, invece, si registrano su American Airlines, che ottiene -3,27%. Seduta drammatica per Jd.Com, che crolla del 2,59%.

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Aticoli Correlati