L'agenda digitale si è fermata. E' stato mandato via il dg senza che ci fosse un successore Agi.it - 22/07/2018 13:01:43 - servicio de web hosting , los angeles dui , norton antivirus live update , addware , vbulletin hosting

L'agenda digitale si è fermata. E' stato mandato via il dg senza che ci fosse un successore

Via Antonio Samaritani, dentro un uomo vicino alla Lega. Gli incarichi, come spesso accade, sono il frutto di una miscela tra competenze (più o meno) tecniche, orientamento politico ed equilibri di governo. Non fa eccezione l'Agenzia per l'Italia Digitale: il nuovo direttore generale sarà uno dei primi ruoli indicati dal nuovo esecutivo. Con un uomo di propria fiducia. Chi sarà il successore di Samaritani? L'Agenzia per l'Italia digitale coordina e indirizza la spesa dei 4,6 miliardi di fondi strutturali destinati dalla programmazione 2014-2020 per l'attuazione dell'agenda digitale. Il mandato triennale di Antonio Samaritani, in carica dal 18 maggio 2015, è scaduto (dopo i 45 giorni di proroga previsti) il 2 luglio 2018. Non sarà rinnovato. Dopo aver raccolto le candidature sul bando pubblicato il 3 luglio, il governo sceglierà in libertà il proprio uomo. L'indicazione è in capo al ministro della Pubblica amministrazione. Cioè di Giulia Bongiorno, che ha ricevuto dal Consiglio dei ministri la delega al digitale. Sarà lei a redigere il bando. Ma il nome del favorito per la successione di Samaritani, secondo quanto riportato da CorCom, ci sarebbe già: Massimo Melica. Sarebbe doppiamente vicino alla ministra. Perché, come lei, è un avvocato: managing partner dello Studio legale Melica, Scandelin & Partners, è specializzato in diritto applicato alle nuove tecnologie. E, come lei, è in quota Lega (pur non essendosi candidato). Si va quindi verso la scelta di un tecnico d'area, che non nasconde certo le sue simpatie politiche, né rifiuta la prospettiva di guidare l'Agid. Il “programma” del candidato Melica Dopo le prime indiscrezioni Melica si è espresso sui suoi (molto aggiornati) canali social. Su Twitter cinguetta: “Se si parla di premiare le competenze ci sono, se si parla di rivoltare l’Agid ...

Leggi l'articolo Completo su Agi.it

Leggi l'articolo Completo su Agi.it

Aticoli Correlati