Trentino: una vacanza in famiglia, tra natura e avventura Siviaggia.it - 16/11/2018 17:49:25 - online business web hosting , leaflet creation software , remove spyware axe , imap hosting , backup server

Trentino: una vacanza in famiglia, tra natura e avventura

Se c’è una regione d’Italia che davvero è a misura di famiglia, questa è il Trentino. Un luogo unico, amato dai turisti di tutta Europa, in cui i più piccoli possono divertirsi tra mille attività mentre i genitori si rilassano e si godono tutta la magia di una natura rigogliosa. In Trentino, si fa amicizia con gli asinelli e le mucche d’alpeggio, si discendono fiumi in un mix di adrenalina ed emozione, si cammina in fitti boschi ed enormi prati e si vive a pieno lo scenario unico del Parco Naturale Adamello Brenta, dove i ragazzi di ogni età riescono a dimenticare cellulari e giochi elettronici, a favore di un intenso contatto con la natura. Ma quali sono, nello specifico, le attività che si possono organizzare coi bambini in Trentino? © Apt Dolomiti Paganella I Sentieri dei Piccoli Camminatori Se i vostri bimbi amano camminare, il luogo perfetto è la valle che sta tra il lago di Garda e le Dolomiti di Brenta. È la valle delle Terme di Comano, ed è riconosciuta Riserva della Biosfera Unesco. Qui, i Sentieri dei Piccoli Camminatori regalano la possibilità di una vacanza slow, tra aria pulita, natura e boschi incontaminati. Camminando in Trentino, mamma e papà danno la possibilità ai loro figli di vivere un vero contatto con la natura, percorrendo itinerari adatti alle loro esigenze, correndo fra l’erba verde di un prato o andando alla ricerca delle orme degli animali che popolano il Parco Naturale Adamello di Brenta. Itinerari da percorrere a piedi nell’Ecomuseo della Judicaria tra i boschi e i Borghi più belli d’Italia, i Sentieri dei Piccoli Camminatori sono 6, ciascuno associato ad una fiaba scaricabile dal sito. © Apt Terme di Comano La patente asinina Ma non ci sono solo gli itinerari da percorrere a piedi, alle Terme di Comano. All’Azienda Agricola AgriLife è possibile conseguire la patente asinina, e diventare così un vero “autista d’asino”. Nell’azienda di Moira, i più piccoli possono conoscere e coccolare 40 asinelli, e fare amicizia con loro: per ottenere la patente, cominceranno dal “grooming” (la pulizia dell’animale) e guideranno poi l’asino lungo un percorso ad ostacoli, prima di saltargli in groppa per raggiungere il traguardo. L’attività è disponibile dall’1 giugno al 30 settembre, e ha un costo di 5 euro a bambino. © Apt Terme di Comano Evvai, il sistema di noleggio di e-bike E se invece voleste organizzare un’escursione in bicicletta? Nelle Valli Giudicarie (fra le Terme di Comano, Madonna di Campiglio, Pinzolo e la Val Rendena, Tione di Trento e Giudicarie Centrali, e la Valle del Chiese) è disponibile Evvai, servizio di noleggio di e-bike, mountain bike, carrellino biposto per i bimbi e cammellino (appendice) per i bambini più grandicelli. Al momento del noleggio, viene consegnata una mappa della zona da visitare, e a quel punto non resta che godersi il paesaggio in sella alla propria due ruote. Il Breg Adventure Park Il Trentino è terra di avventure, per i grandi come per i più piccini. Nelle Valli Giudicarie, in Val di Breguzzo, il Breg Adventure Park offre 130 attività suddivise in 10 percorsi, diversi per grado di difficoltà. Siamo alle porte del Parco Naturale Adamello del Brenta, completamente immersi nella natura: qui, i bambini coi loro genitori potranno cimentarsi tra tronchi, teleferiche, passerelle e ponti tibetani. Il parco è stato uno dei primi in Italia ad adottare il sistema di sicurezza 100% Bornack, che consente di affrontare ogni prova con estrema tranquillità, ma provando sempre quell’inconfondibile brivido di piacere. credits D. Lira  Un giorno da… Ecco altri spunti per giornate ricche di esperienze divertenti: in Valle del Chiese si può andare in battello sul lago d’Idro, per sentirsi piccoli capitan Hook; si può vivere un giorno da panettiere, percorrendo il Sentiero Etnografico del rio Caino così da riscoprire gli antichi mestieri e imparare a fare il pane. Oppure, ci si può recare in malga per scoprire come il latte diventa formaggio, o visitare la grotta della centrale di Boazzo, dove l’acqua diventa energia. E poi parchi avventura, torri incantate, giochi d’acqua, laghi per la pesca sportiva. Perché in Trentino, davvero, non ci si annoia mai. Gli eventi Gli appuntamenti per le famiglie, in Trentino, cominciano presto.
Eccone alcuni: dal 15 al 17 giugno si terrà a Porte di Rendena-Vigo Rendena, la Festa del Gelato, con tanti gelati – dai gusti tradizionali a quelli più originali – a disposizione di goloso; mentre la terza edizione di Latte in Festa proporrà fra tutti gli appuntamenti, il 22 e il 23 settembre in Valle del Chiese, 8 eventi alla scoperta della filiera del latte in malghe, pascoli e laboratori caseari. L’iniziativa Albe in malga, invece, permetterà di vivere da giugno a settembre, il venerdì e il sabato, il mondo dell’alpeggio, con una trentina di malghe che apriranno le porte al mondo esterno. Tra gli appuntamenti in programma: 22 luglio Malga Nudole (Valle di Daone – Valle del Chiese), 5 agosto Malga d’Arnò (Sella Giudicarie – Giudicarie Centrali), 12 agosto Malga Stabio (Bleggio Superiore – Terme di Comano), 15 agosto Malga Baite (Pieve di Bono Prezzo – Valle del Chiese). © Trentino P. Geminiani E se dovesse piovere? Nessun problema, il Trentino offre molte possibilità. A cominciare dai suoi castelli e dai suoi musei (il MUSE di Trento, ad esempio, coi suoi laboratori didattici è davvero imperdibile), ma non solo: tante sono le fattorie didattiche che permettono di imparare a fare yogurt e formaggio. In collaborazione con Trentino

Leggi l'articolo Completo su Siviaggia.it

Leggi l'articolo Completo su Siviaggia.it

Aticoli Correlati