Trenitalia e il grande sport, Frecciarossa partner anche per il Golf Quifinanza.it - 19/08/2018 21:14:44 - ad awer , cometcursor cursor , host schiphol , microsoft trojan virus , registry mechanic 7 upgrade

Trenitalia e il grande sport, Frecciarossa partner anche per il Golf

(Teleborsa) – Trenitalia con i suoi Frecciarossa e gli altri treni del network sempre più partner del grande sport. Dopo i Campioni del Calcio (Frecciarossa è tra l’altro “Treno ufficiale” di numerose squadre di Serie A) e gli Internazionali di Tennis di Roma, è ora la volta del Golf. L’occasione è il 75esimo Open d’Italia, massima manifestazione nazionale appunto di golf, in programma a Desenzano (BS) dal 31 maggio al 3 giugno. Iniziativa che permette a tutti gli appassionati di poter aggiungere in treno la nota località sulle rive dal Lago di Garda con speciale facilitazione per l’acquisto del biglietto. Con per di più Desenzano del Garda-Sirmione “fermata” per tutte le 26 Frecce in servizio sulla trasversale Alta Velocità Torino-Venezia che dallo scorso dicembre ha considerevolmente ridotto i tempi di percorrenza, oltre a 46 treni di diverso tipo. Grazie all’accordo Trenitalia-Federazione Italiana Golf è così attiva anche per protagonisti e sostenitori di questo sport l’offerta “Speciale Eventi“, che permette a chi ha acquistato un biglietto per il 75esimo Open d’Italia – di cui il Frecciarossa è il treno ufficiale – o è un tesserato FIG (Federazione Italiana Golf), di muoversi in ferrovia con i convogli del Gruppo FS a prezzo ridotto per viaggi di andata con destinazione Desenzano Del Garda-Sirmione dal 29 maggio al 3 giugno, e per ritorni dal 31 maggio al 4 giugno. Il numero di maggio della rivista La Freccia, il periodico dedicato ai clienti Alta Velocità, dedica inoltre al 75° Open d’Italia un’esclusiva intervista a Francesco Molinari, il super golfista azzurro che scenderà sul green per l’atteso evento, e un articolo sulle attrattive, tutte da scoprire, di Desenzano del Garda e di Soiano del Lago.

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Aticoli Correlati