Benvenuti su Sannioportale.it

Honor 10 porta l'intelligenza artificiale in uno smartphone a meno di 400 euro

Le previsioni parlano di un mercato degli smartphone prossimo alla saturazione, ma le case produttrici sembrano non tenerne conto e continuano a sfornare almeno un prodotto top di gamma ogni sei mesi e a competere con accanimento su tutte le altre fasce di prezzo nella convinzione – sempre più fondata – che sia impossibile pensare di vivere immersi in questa epoca senza avere perennemente a disposizione connessioni, mappe, intrattenimento e organizzazione del lavoro. La battaglia degli smartphone La battaglia che infiamma i social e le campagne marketing è quella tra colossi come Apple, Samsung e Huawei con i loro campioni come iPhone X, S9 e P20 Pro, ma prodotti che veleggiano al di sopra degli 800 euro spesso hanno un pubblico potenziale che non è in grado, non ha l’interesse o semplicemente non ha il tempo di utilizzare appieno le performance che queste macchine offrono. Fior di fotografi si sono cimentati con la tripla fotocamera del P20 Pro; Samsung ha messo alla prova della sicurezza i propri device e Apple continuerà a giocare la partita del brand e dello stile, almeno fin quando la riconoscibilità e il senso di ‘appartenenza’ avranno la meglio sulle prestazioni. Cosa vogliono i millennials Ciò che a nessuno sembra importare è che Instagram ha tra gli adolescenti e gli young adult la maggior parte dei suoi utenti; che il gaming ...

Leggi l'articolo Completo su Agi.it

Leggi l'articolo Completo su Agi.it

Aticoli Correlati