Come arrivare e cosa vedere a Marzamemi e nei dintorni Siviaggia.it - 20/08/2018 15:17:20 - cleaner for computer , download dialer software , custom server , php application server , degragment software

Come arrivare e cosa vedere a Marzamemi e nei dintorni

Marzamemi è una piccola località di mare, distante 2 km da Pachino, in provincia di Siracusa. Per raggiungerla, si può atterrare all’aeroporto di Catania (distante 100 km) oppure all’aeroporto di Comiso (che ne dista 75). Da Catania partono i pullman della Linea Interbus, che raggiungono Pachino. Se ci si sposta in treno, invece, si arriva a Noto e da qui si può prendere un pullman. Infine, con l’auto, si deve percorrere l’autostrada Messina/Catania/Siracusa/Gela e uscire a Noto, da dove parte la provinciale per Pachino. È una località suggestiva, Marzamemi, e ha la pesca nell’anima. La sua Tonnara è una tra le più importanti di tutta la Sicilia, e risale al tempo della dominazione araba. Sebbene negli ultimi anni la località abbia puntato molto sul turismo, grazie alla sua bella spiaggia e al porto attrezzato per far attraccare le imbarcazioni da diporto, la sua fortuna sta ancora oggi prevalentemente nei prodotti ittici come la bottarga e la ventresca di tonno rosso, e vinicoli: qui si produce il Nero d’Avola, uno tra i più celebri vini italiani. Senza dimenticare il pomodoro Pachino, prodotto IGP che prende il nome proprio dal paese di cui Marzamemi è frazione. Ma cosa visitare, dunque, a Marzamemi? Oltre ai bagni nelle sue acque trasparenti, e alle cene a base di pesce coi piedi sulla sabbia, tante sono le attività che si possono organizzare nei dintorni. Tra il paesino e Noto sorge la Riserva naturale orientata Oasi Faunistica di Vendicari, importantissima per la presenza dei pantani che fungono da luogo di sosta nella migrazione degli uccelli, ma ricca anche di resti dell’epoca greca. Tra i gioielli custoditi dalla Riserva, la Torre Sveva e la Tonnara di Vendicari. Se in città non si può non visitare la splendida Tonnara di Marzamemi, avendo magari la fortuna di partecipare ad uno dei tanti eventi che qui vengono organizzati, poco fuori è possibile organizzare escursioni in barca oppure tour verso le città che si trovano poco distanti. Due su tutte, Noto – la capitale del barocco – e Siracusa. Ma anche gli amanti della spiaggia, a Marzamemi non hanno di che annoiarsi: subito dopo l’ingresso del paese, si trova una piccola spiaggetta poco frequentata e dall’acqua cristillina. Mentre, spingendosi oltre, imperdibile è una tappa alla Spiaggia dell’Isola delle Correnti, dove si incontrano Mar Ionio e Mar Mediterraneo. Ma Marzamemi ha persino una sua isola, è l’Isola Piccola: sita di fronte al porto, è caratterizzata dalla presenza di un villino color bordeaux di proprietà di Raffaele Brancati, medico chirurgo nativo di Pachino. Qui soggiornò spesso anche il di lui cugino Vitaliano Brancati, celebre drammaturgo, che valse all’isola il soprannome di “Isolotto Brancati“. Ma anche semplicemente passeggiare tra i vicoli di Marzamemi, è un’esperienza unica. Un’esperienza che ogni viaggiatore custodirà sempre nel cuore. Come arrivare e cosa vedere a Marzamemi e nei dintorni  

Leggi l'articolo Completo su Siviaggia.it

Leggi l'articolo Completo su Siviaggia.it

Aticoli Correlati