Benvenuti su Sannioportale.it

Trading online: l’importante è scegliere bene il broker

I prodotti finanziari derivati sono da anni un ottimo modo per fare soldi. Il Ministero delle Finanze però mette in guardia chi si vuole avvicinare a questo mondo: per tenersi lontani dalle truffe l’importante è scegliere il broker giusto.

La questione

Sono varie le fonti di informazione che ci parlano di truffe e raggiri nel mondo del trading online. In effetti è possibile che in rete si incontrino siti con attività poco chiare, ma non si tratta di una prerogativa esclusiva del mondo del trading. In ogni ambito in cui è presente un giro di soldi ci troveremo ad affrontare anche gente di malaffare, che si nasconde spesso dietro promozioni che sembrano molto convenienti o omaggi enormi. Fortunatamente chi vuole dedicarsi al trading con i prodotti derivati ha qualche strumento da utilizzare per discernere i broker fasulli da quelli gestiti da società serie ed effettivamente operanti nel mondo della finanza. Il primo strumento riguarda il controllo delle autorizzazioni di legge, in Italia rilasciate dalla Consob. Secondo i trattati europei se una società ha ottenuto l’autorizzazione ad operare in un qualsiasi Stato membro lo può fare anche in tutti gli altri, quindi anche i siti con autorizzazioni da parte del Cysec o di altro organo di controllo sono del tutto sicuri.

Trovare il broker giusto

Una volta selezionati i siti di brokeraggio in regola con le vigenti leggi, conviene anche valutarne le caratteristiche peculiari, in modo da capire se si tratta dello strumento più adatto per il singolo trader. Non tutti i broker sono identici tra loro, ad esempio avatrade propone la possibilità di speculare nel mercato Forex o con i CFD, mentre altri offrono anche il trading con le opzioni binarie. Altre diversità possono riguardare il numero di asset disponibili per gli investimenti, o il costo da saldare per ogni attività svolta sul singolo sito. Tutte queste caratteristiche si possono valutare prima di cominciare a fare trading, in modo da avere la certezza di iniziare subito sul sito migliore per noi. Alcuni trader possiedono più di un conto operativo, quindi operano tramite vari broker. Spesso però conviene concentrarsi su un singolo sito, per avere maggiore controllo degli affari disponibili e delle proposte del momento.

Cosa offre un broker

Spesso il primo contatto con un broker per il trading online si ha tramite la pubblicità in rete. Le offerte oggi disponibili sono veramente interessanti. La maggior parte dei siti infatti proporne omaggi in denaro per il nuovo trader, comprensivi anche di bonus di benvenuto, ottenuti non appena si apre il conto e anche quando vi si versano dei fondi per cominciare a speculare. Sono disponibile però anche omaggi successivi, ottenibili quando si raggiungono particolari successi; oppure a volte è anche possibile approfittare di conti demo gratuiti, perfetti per chi vuole imparare a fare trading da zero. Si tratta infatti di conti di investimento virtuali, che permettono di “allenarsi” in un ambiente protetto, in cui si simulano le speculazioni, tenendo però conto del reale andamento dei mercati.


 

Aticoli Correlati