Angeloni (BCE): “Europa particolarmente vulnerabile al protezionismo” Quifinanza.it - 17/12/2018 11:08:17 - picture recovery free , error fixing programs , ms hosting , english host families , web host plus

Angeloni (BCE): “Europa particolarmente vulnerabile al protezionismo”

(Teleborsa) – “Il protezionismo voluto dal Presidente statunitense Donald Trump rappresenta un rischio per l’economia globale e l’Europa è particolarmente vulnerabile alle scelte che gli Stati Uniti stanno prendendo sul commercio globale”. E’ quanto affermato da Ignazio Angeloni, membro della divisione di supervisione bancaria della BCE durante un convegno a Roma. Angeloni ha parlato anche degli stimoli straordinari che la BCE ha messo in campo, spiegando che la fine di questi è “una evoluzione naturale” a cui tutti devono prepararsi, visto che un tale evento sarà accompagnato da rischi. Sul Quantitative Easing è intervenuto anche stamane 14 marzo, Mario Draghi che ha spiegato che per uscirne c’è “bisogno di una correzione sostenibile nel percorso dell’inflazione verso il nostro obiettivo, ossia vicino al 2%”. Parlando dell’Italia, Angeloni ha spiegato che è il Paese “che ha fatto più progressi nella riduzione dei crediti deteriorati e nella pulizia dei bilanci bancari. Sono convinto che le linee guida della BCE” in arrivo domani 15 marzo “siano determinanti nel portare a questi brillanti risultati”. Sui rischi finanziari e bancari l’Italia ovviamente è un osservato speciale, le scelte della Penisola, in quanto Paese con un debito interno e con le banche ancora in parte in situazioni rischiose, sono importanti”, ha concluso il membro della divisione di supervisione bancaria dell’ Eurotower.

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Leggi l'articolo Completo su Quifinanza.it

Aticoli Correlati