Apple accusa la VoIP-Pal di aver fatto pressione sui giudici in un caso di brevetti Rssnews.it - 23/10/2018 19:52:07 - reliable vps , recover fixed floppy disk , web hosting uk server , refinance with bad credit , adware removing

Apple accusa la VoIP-Pal di aver fatto pressione sui giudici in un caso di brevetti

Apple ha presentato ricorso dopo la decisione della Corte di Appello che ha validato alcuni brevetti della VoIP-Pal. I legali di Cupertino affermano che la controparte ha segretamente fatto pressione sui funzionari che presiedono il caso per ottenere quanto richiesto. Le dichiarazioni dei legali Apple arrivano due mesi dopo che il PTAB ha accolto due brevetti della VoIP-Pal sfruttati in una causa per violazione di brevetti proprio contro Apple. La VoIP-Pal, infatti, ha accusato Apple di aver violato alcuni suoi brevetti utilizzati su iMessage e FaceTime, relativamente alle funzioni di chiamate vocali e condivisione messaggi tramite Wi-Fi. Secondo gli avvocati di Apple, però, la VoIP-Pal ha esercitato non poche pressioni verso i funzionari che dovevano approvare quei brevetti. Per Apple, “l’inferenza nel giudizio sui brevetti è stata inevitabile dopo le pressioni della VoIP-Pal“. Apple afferma che sapeva di queste comunicazioni già dallo scorso maggio, ma non è chiaro come mai solo oggi la notizia è stata resa pubblica. In particolare, si fa riferimento a sei lettere che l’allora CEO della VoIP-Pal Thomas E- Sawyer inviò ai giudici della PTAB per l’approvazione di quei brevetti. Per i legali, queste comunicazioni hanno influenzato il procedimento di decisione del PTAB e per questo la sentenza della Corte d’Appello deve essere annullata. Link all'articolo originale: Apple accusa la VoIP-Pal di aver fatto pressione sui giudici in un caso di brevetti

Leggi l'articolo Completo su Rssnews.it

Leggi l'articolo Completo su Rssnews.it

Aticoli Correlati